AVVISO IMPORTANTE

Il corso è gratuito per i soci SIN in regola con il versamento della quota associativa annuale 2016
  • Accreditato da
  • Organizzatore
  • Organizzatore

Presentazione

RAZIONALE

 

L’epilessia, una malattia cronica caratterizzata da una persistente predisposizione del cervello a generare crisi epilettiche, con conseguenze neurobiologiche, cognitive, psicologiche e sociali. E’ la terza patologia neurologica per frequenza, dopo la malattia di Alzheimer e l’ictus, ed interessa nel corso della vita l’1% della popolazione, quindi oltre 65 milioni di persone nel mondo e circa 500.000 in Italia. Per i soli costi dovuti a ricoveri e terapie, senza considerare quelli sociali derivanti da disoccupazione ed assenze dal lavoro, comporta, in Italia, una spesa annua di circa 800 milioni di euro. Le fasce d’età più colpite sono l’ infanzia, l’ adolescenza e la terza età. Le cause dell' epilessia sono molteplici: genetiche, malformative, neoplastiche, traumatiche, vascolari, infettive, ecc. In realtà non si può parlare di “una” epilessia; essa, infatti, è una malattia molto eterogenea, sia per manifestazioni cliniche, sia per andamento nel tempo. Nella pratica clinica il neurologo si confronta quasi quotidianamente con pazienti le cui manifestazioni cliniche fanno ipotizzare una diagnosi di epilessia. La diagnosi di epilessia si basa su un’attenta valutazione di dati anamnestici (familiari e personali), clinici (intercritici e critici) e strumentali (EEG e imaging). Per la natura proteiforme e fugace della sintomatologia clinica con cui spesso si presentano, le crisi epilettiche possono essere confuse con altre manifestazioni parossistiche del Sistema Nervoso Centrale. Nell’età adulta, le sincopi e le “crisi non epilettiche psicogene” rappresentano spesso una sfida diagnostica per il neurologo clinico: questi due argomenti sono pertanto inclusi nel programma del corso proprio a causa delle difficoltà diagnostiche che pongono nella pratica clinica. Ancora, fra le cause più comuni di epilessia dell’età adulta, vi sono le lesioni vascolari, le neoplasie e le encefalopatie autoimmuni, tutti argomenti di fondamentale importanza inclusi nel corso. Infine, un’accurata trattazione dello stato di male epilettico, una condizione severa e gravata da elevata mortalità se non adeguatamente riconosciuta e curata, conclude questo corso di aggiornamento professionale destinato al neurologo clinico.

Programma

                                            FAD DI EPILETTOLOGIA

                                             LICE in collaborazione con SIN


1) L’inizio della terapia

a. Definizione di epilessia (P. Capovilla)
b. Quando iniziare la terapia? (E. Beghi)


2) Criteri di scelta dei farmaci antiepilettici (I): farmacocinetica e farmacodinamica


a. Il meccanismo d’azione dei farmaci (G. Avanzini)
b. Le caratteristiche farmacocinetiche (F. Pisani)


3) Criteri di scelta dei farmaci antiepilettici (I): tollerabilità ed efficacia


a. Il profilo di tollerabilità dei farmaci (G. Zaccara)
b. Efficacia in relazione al tipo di epilessia/ sindrome (M. Elia)


4) Criteri di scelta dei farmaci antiepilettici (I): popolazioni speciali


a. Età pediatrica (P. Veggiotti)
b. Anziano (C.A. Galimberti)
c. Donna (D. Battino)


5) Gestione della terapia antiepilettica


a. Nel paziente di nuova diagnosi (A. Iudice)
b. Nel paziente farmaco resistente (P. Tinuper)


6) La sospensione della terapia antiepilettica


a. Nel bambino e nell’adolescente (G. Gobbi)
b. Nell’adulto e nell’anziano (L. Specchio)


Durata di ogni singola presentazione: 30’
a. Tutor: offline

Informazioni

Obiettivo formativo

3 - Documentazione clinica. Percorsi clinico - assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura

Mezzi tecnologici necessari

Dotazione hardware e software necessaria all’utente per fruire del programma: 

E’ sufficiente qualsiasi computer dotato di collegamento Internet e relativo browser, indipendentemente da piattaforma, processore, memoria RAM.

Per poter visualizzare correttamente i video è necessario aver installato il plug in Flash Player

Il programma online è fruibile con un normale browser di navigazione Internet di ultima generazione (Explorer 7 e succ.; Safari 5.0 e succ.; Chrome per Win/Mac; Firefox per Win/Mac). In caso di browser di versioni antecedenti a quelle indicate, per fruire del programma sarà necessario aggiornarli presso i siti dei rispettivi produttori.

Nell'eventualità di problemi di visualizzazione si consiglia di utilizzare il brower Internet Explorer

E’ richiesto l’uso di programmi per gestire documenti (ad esempio gli attestati ECM) in formato .pdf (a titolo esemplificativo: Acrobat) o di altri plug-in che possono essere di volta in volta indicati (se il pc ne fosse sprovvisto o disponesse di versioni obsolete, scaricarli e/o aggiornarli dai siti dei rispettivi produttori).

Procedure di valutazione

Test con risposta a scelta multipla.

Come richiesto dal Ministero, i test di valutazione con sistemi a scelta multipla sono proposti con quattro possibili risposte, delle quali una sola esatta.
E' richiesta una soglia minima per il superamento corretto del test: 75%.

Il rilascio dei crediti ECM e' subordinato unicamente al superamento dell'esame online e della compilazione del test della Qualita' Percepita.

Descrizione modulo formativo

Il modulo formativo si svolge tramite una serie di relazioni audio video accessibili tramite link

Il test finale di valutazione sarà accessibile una volta visionato il modulo formativo 

Per poter scaricare l'attestato di partecipazione e il certificato crediti ECM è obbligatorio completare tutti gli step precendenti compreso il test sulla qualità percepita

Informazioni

A tutti i Soci Sin in regola con la quota associativa 2016, sarà inviato nei prossimi giorni un codice strettamente personale da utilizzare per poter partecipare al corso gratuitamente.

Per qualsiasi ulteriore informazione, si prega di contattare la segreteria al seguente indirizzo mail:assistenza@fadsin.it

Si ricorda che il codice è strettamente personale e potrà essere utilizzato una sola volta

Responsabili

Responsabile scientifico

  • Prof. Umberto Aguglia
    Prof. Ordinario di Neurologia Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università Magna Greacia Catanzaro

Docente

  • GA
    Prof. Giuliano Avanzini
    Primario emerito dell’ U.O. Neurologia 6° (Neurofisiopatologia) dell'Istituto Nazionale Neurologico C. Besta di Milano
  • DB
    Prof.ssa Dina Battino
    Dirigente medico di I livello con posizione dirigenziale di “Eccellenza professionale in metodologia terapeutica delle epilessie”
  • EB
    Prof. Ettore Beghi
    Responsabile dell' Unità Operativa semplice di Neurofisiologia dell'ospedale di Monza
  • GC
    Prof. Giuseppe Capovilla
    Dirigente di struttura complessa
  • ME
    Prof. Maurizio Elia
    Dirigente di struttura complessa IRCCS "Associazione Oasi Maria SS"
  • CG
    Prof. Carlo Andrea Galimberti
    Dirigente medico I livello
  • GG
    Prof. Giuseppe Gobbi
    Professore a contratto - Scuola di Specialità di Neuropsichiatria Infantile dell'Università degli Studi di Modena
  • AI
    Prof. Alfonso Iudice
    Profesore Associato - Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana
  • FP
    Prof. Francesco Pisani
    Professore associato di Neurologia, responsabile presso l’UOSD di Neurofisiopatologia e Disordini del Movimento
  • PT
    Prof. Paolo Tinuper
    Professore associato e Ricercatore - IRCCS Istituto delle Scienze Neurologiche di Bologna
  • PV
    Prof. Pierangelo Veggiotti
    Responsabile dell’unità semplice funzioni speciali epilessia dell’infanzia e dell’adolescenza dal 2009 a tutt’oggi
  • GZ
    Prof. Gaetano Zaccara
    Dirigente medico a tempo pieno e indeterminato dell’ U.O. di Neurologia (ex Neurofisiopatologia)

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Medico chirurgo

  • Anestesia e rianimazione
  • Cardiologia
  • Epidemiologia
  • Geriatria
  • Medicina generale (Medici di famiglia)
  • Medicina interna
  • Neurofisiopatologia
  • Neurologia
  • Neuropsichiatria infantile
  • Pediatria
  • Psichiatria

Psicologo

  • Psicologia
  • Psicoterapia

Infermiere

  • Infermiere

Tecnico di neurofisiopatologia

  • Tecnico di neurofisiopatologia
leggi tutto leggi meno

Commenti

Queste sono le valutazioni dei discenti che hanno partecipato al corso. Per lasciare la tua opinione, accedi al corso e clicca sul pulsante "esprimi la tua valutazione" che compare in alto a destra sul modulo formativo.